congresso ust

personal2 scritta grande bicolore

dottore piccoloSi è svolta oggi la riunione in assessorato regionale alla sanità sui fabbisogni formativi delle professioni sanitarie.


La riunione ahimè! è parsa simile ad una specie di mercato, in cui gli ordini richiedevano più posti in università giustificando la maggior necessità di professionisti nelle aziende sanitarie (sostanzialmente per l’invecchiamento della popolazione) e Baccon (il vicedirettore dell’assessorato) ribatteva dicendo che è inutile formare professionisti che poi non si possono assumere per via del tetto di spesa.
Una sorta di dialogo tra sordi. E ciechi! Primo perché parlare di sanità non è equivalente a sanità pubblica, e secondo perché vista l’età media e le limitazioni, diventa veramente necessario ragionare proprio sulla necessità di professionisti, poiché limitandosi a “contare le teste”si pensa ad un certo numero, mentre nella realtà gli “attivi” sono molti di meno.
Inoltre occorre anche ragionare su quello che deve essere il ruolo del personale sanitario e il servizio che questo deve assicurare.
Non si può pensare di riuscire ad affrontare le varie emergenze sanitarie (più o meno impreviste e imprevedibili) con il personale appena sufficiente per l’ordinaria amministrazione. E poiché in materia di salute non è possibile immaginare ad una sorta di protezione civile che possa affiancare gli “effettivi” al momento del bisogno, è evidente che occorre che le dotazioni del personale devono prevedere una aliquota di personale che sia adibita normalmente a dei servizi (a titolo puramente esemplificativo si potrebbe pensare a servizi sul territorio o negli ambulatori) ma che possa essere mobilitata e utilizzata immediatamente in caso di emergenze.
Per questo ci stiamo attrezzando per sollecitare il confronto sulla definizione dei fabbisogni di personale e il potenziamento dell’attività territoriale.
In quella sede affronteremo anche il piano regionale della cronicità, gli aspetti logistici (trasporto per i laboratori analisi e magazzini), implemento dell’informatica (sovracup, refertazioni,...)


Il nostro giornale

 

La CISL FP ti protegge

 

Volantino colpa grave 2

Come funzione l'assicurazione

Video